caricamento in corso...
Donazioni

Blog

Ultime Notizie

Scopri le bozze del nostro progetto

Siamo lieti di costatare che un obiettivo l’abbiamo raggiunto. Con la vostra attenzione e partecipazione…Grazie!
Di seguito vi presentiamo in anteprima la prime bozze del nostro lago.

Sotto, alcune bozze di quello che stiamo cercando di promuovere: una rete di percorsi nella oasi lacustre, come primo traguardo “tanta resa-poca spesa”. Dovremo avere presto un responso da parte di un ente istituzionale locale che ne finanzierebbe e prenderebbe in carico la realizzazione, ovviamente con il nostro supporto e l’impegno a portarlo avanti nel lungo termine.
Il lago di quarto da “questione” diventerà esperienza. Da lì, tanto altro potrà succedere.

Il finanziamento sarà aperto però a tanti altri partner illuminati (non solo soldi ma opere di benne!) del territorio e non, se ne avete in mente qualcuno anche voi, fate sapere!
Il costo di questi interventi (comprensivi di ponte tibetano a norma e ciclabile sul fiume Savio, segnaletica, camminamenti sopraelevati, ecc.) è stato stimato intorno ai 50mila euro. FORZA!

Situazione

Progetto 50%
Volontari 80%
Cresciuti nel 2016 60%

Progetto

Due percorsi pedonali e ciclabili ad anello, uno lungo ed uno corto. Immersi nella natura incontaminata della oasi selvatica e suggestiva. Unica.

Qui il tratto in cui i due percorsi si unirebbero e si unirebbe anche il parco all’argine sul comune di Bagno di Romagna, raggiungendo a piedi e da Quarto, con una stupenda passeggiata, l’Agriturismo di Pian D’Angelo.

Il percorso ad anello corto. Non sono segnati qui i lavori per costituire dei parcheggi (poco sotto l’abitato di Quarto, ma non a contatto con l’area del parco). Inoltre la darsena (attualmente piena di fango) dovrebbe presto essere sottoposta a bonifica per migliorarne la praticabilità per le nostre (e vostre!) imbarcazioni.

Questa una delle soluzioni per bypassare le zone del percorso soggette ad acqua (circa 50 cm)

Qui, una soluzione per il guado in zona Pianaccio, il giro di boa del percorso lungo (Quarto-Pianaccio-Pian d’Angelo-Quarto).

Un’altra soluzione di pontili galleggianti (molto costosi….). La soluzione migliore potrebbe essere ricavare i camminamenti con la terra presente sul posto e del materiale solido in aggiunta.

Scroll to top